Prog. 2287 – I piccoli Aymara hanno bisogno di noi

Prog. 2287 – I piccoli Aymara hanno bisogno di noi

Achacachi (Bolivia); Tipologia: materiale scolastico; Beneficiari: 220 bambini; Stato progetto: FINANZIATO
0% Donated
Obiettivo : € 4.650,00
0
I donatori
€ 0,00
Donato
Dona ora

Login

Seguire

Gennaio 26, 2023

CONTESTO

Il territorio della parrocchia di Achacachi, nella Diocesi di El Alto tra il lago Titicaca e la Cordigliera Real delle Ande, conta circa 400.000 abitanti. Comprende 94 comunità rurali la cui popolazione è al 90% di etnia Aymara, antico popolo indio con una identità culturale molto forte, in parte causa della sua estrema povertà ed emarginazione sociale. L’80% di questi campesinos lotta ogni giorno per la sopravvivenza. Per questo molte famiglie migrano dalle aree rurali verso le città, in particolare a El Alto, oggi quella con la più grande concentrazione di povertà del Paese. Qui, su oltre un milione di abitanti, circa metà delle famiglie non ha elettricità e acqua potabile, il 70% non dispone di fognature e l’87% della popolazione tra i 18 e i 65 anni non ha un vero lavoro.

Molte famiglie povere a El Alto non possono affrontare le spese per l’acquisto del corredo minimo richiesto dalle scuole: vestiti, scarpe, zaini e materiale scolastico. Così troppi bambini abbandonano la scuola subito dopo aver imparato a leggere e scrivere, livello di istruzione ritenuto sufficiente da tanti genitori, soprattutto per le bambine. All’OPAM, che da tempo sostiene la scolarizzazione dei figli dei campesinos, viene chiesto ancora un aiuto per provvedere al materiale scolastico.

PROGETTO

In un contesto così disagiato la Chiesa locale interviene con circa 200 Opere di natura assistenziale. Krzysztof Bobka Ksiazek, direttore del Coordinamento delle Opere Sociali della diocesi di El Alto, ci scrive: Da 32 anni mi trovo in Bolivia, tuttora il Paese più povero e meno sviluppato dell’America Latina nonostante gli sforzi dell’attuale Governo. Qui da sempre la Chiesa è impegnata a sostegno dei vulnerabili, soprattutto dei bambini, anche grazie al generoso supporto degli Amici dell’OPAM.

Questa volta vi chiediamo un contributo di € 4.650 per l’acquisto di quaderni, cartoncini, matite, penne, gomme, colori, astucci e zainetti, per i figli dei campesinos della parrocchia di Achacachi.

L’istruzione formale in Bolivia è gratuita e dura 12 anni, il governo concede un bonus di 200 bolivares all’anno per ogni alunno (circa € 25,00, il prezzo di un paio di scarpe). Questo contributo è uno stimolo per gli studenti ma le famiglie, spesso numerose e/o monoparentali, non riescono a comprare il corredo minimo richiesto: vestiti, scarpe, zaino e materiale scolastico.

Nelle zone rurali troppi bambini e adolescenti abbandonano la scuola dopo aver imparato a leggere e scrivere, livello di istruzione che per tante famiglie è sufficiente, soprattutto quando si parla delle figlie. Noi stiamo lavorando molto affinché genitori e tutori capiscano che l’educazione porta sviluppo e migliore qualità di vita a tutta la comunità. Tutti devono poter completare almeno l’istruzione obbligatoria. Questo è il nostro obiettivo, per favore aiutateci ancora!